Laura

Ho 33 anni e buona parte di essi sono stati dedicati allo studio dei cani: sono infatti un’etologa (laurea specialistica in Biologia Comportamentale dopo una triennale in Scienze Naturali) e, oltre agli studi universitari, ho seguito seminari e corsi dedicati al mondo della cinofilia (tra cui pet-therapy e addestratore ENCI) e fatto anche un percorso di approfondimento personale.

Oltre alla teoria, ho avuto anche modo di mettere in pratica le mie nozioni sviluppando progetti di pet-therapy ed educazione cinofila. Con queste attività ho avuto la possibilità di avere un riscontro pratico sulle necessità e i bisogni delle persone e al modo in cui generalmente si relazionano e approcciano al cane.

Grazie all’esperienza maturata in vari contesti ho compreso che esistono differenti approcci ugualmente validi poiché è necessario valutare a seconda del singolo caso e del contesto specifico. Esiste sicuramente una costante che mi ha consentito di ottenere i risultati migliori: coinvolgere il proprietario rendendo l’addestramento un momento piacevole e divertente.

Il mio percorso

La mia attività

Cosa vedoCosa FaccioLa mia promessa

Ci siamo allontanati

L’uomo ha sempre vissuto con il cane ma nel corso del tempo si è allontanato da un’interazione naturale con esso: dimenticandosi dell’origine di questa relazione, alcune persone si trovano oggi in situazioni di disagio e a dover gestire “problemi” comportamentali.

Nel corso del tempo sono nate molte scuole d‘addestramento lontane dall’approccio naturale e si è diffusa la convinzione che un solo metodo potesse essere applicato indistintamente a tutti negando così non solo l’unicità del cane ma anche quella della persona che si relaziona con esso.

Bisogna tornare ad essere consapevoli dei codici comunicativi e delle dinamiche del branco per godere appieno della relazione con gli animali e accettare che ogni cane, ogni uomo e ogni ambiente richiedono un approccio unico.

Grazie a una migliore conoscenza della comunicazione e imparando ad accettare l’unicità di ogni cane e di ogni relazione miglioreremo così il modo di vivere anche con le altre persone.

Far ricordare, non insegnare

Faccio riscoprire le dinamiche naturali d’interazione uomo-cane per risolvere i disagi e quelli che vengono visti come problemi comportamentali attraverso un approccio etologico.

Identifico la metodologia più opportuna per ciascuno. Ogni cane, persona e ambiente creano un ecosistema unico che richiede la scelta del metodo più appropriato e un approccio personalizzato. Tutte le scuole d’addestramento sono giuste, non esistono metodi o tecniche assolutamente sbagliate.

Offro benessere alle persone grazie a un un lavoro su sé stessi e sull’osservazione del cane, affiancando alla pratica conoscenze teoriche in modo da recuperare una comunicazione naturale. Attraverso un approccio etologico e con un progetto unico per ogni coppia.

Si tratta di ricordare e non di insegnare: in questo modo miglioreremo la nostra vita sia a livello personale che professionale

10 sorrisi in più

Godere appieno della relazione con il vostro cane migliora anche i rapporti con le altre persone.